#VT02 - Il Consenso di Nakamoto

Un breve lezione sul significato di "fiducia" e di "consenso distribuito".

Tra la miriade di filmati che pretendono di “spiegare” Bitcoin, quello di cui sopra - in poco più di 2 minuti - mette bene in evidenzia il funzionamento del protocollo di “consenso distribuito”, meglio conosciuto come il Consenso di Nakamoto.


Come acquistare Bitcoin?

Personalmente, reputo il miglior servizio quello offerto da Relai.

Per acquistare bitcoin risparmiando lo 0,5% in commissioni puoi usare il codice “REL3166”.

Si tratta di un’applicazione sviluppata da un’azienda svizzera che applica una politica di KYC light: a differenza dei grandi exchange non richiede registrazioni o dati personali, tutto ciò che serve per acquistare è il tuo IBAN.

E’ lo strumento ottimale per impostare dei piani di accumulo (DCA).

Per ridurre al massimo le commissioni di acquisto, ti consiglio di:

  • effettuare acquisti maggiori di 100€ (-0,5%)

  • impostare un piano di accumulo settimanale o mensile (-0,5%)

  • applicare il codice invito REL3166 (-0,5%)

Una delle migliori caratteristiche è il servizio non-custodial. Gli euro bonificati a Relai vengono convertiti automaticamente in bitcoin e trasferiti su un wallet di cui sei solo tu ad avere il controllo. I grossi exchange, al contrario, non forniscono le chiavi private ai clienti. In più Relai non vende centinaia di inutili criptovalute, ma solo bitcoin.

Cosa ci guadagno? Quello che fanno guadagnare i referral code. In questo caso se acquisti usando il codice “REL3166” risparmi lo 0,5% sulle commissioni e io ricevo (in bitcoin) lo 0,5% dell’importo che hai deciso di investire.

Per ulteriori informazioni, o per effettuare il primo acquisto, premi sul pulsante sottostante e ti verrà mostrata una dettagliata guida in italiano.

Guida all'acquisto in italiano

NOTA - Questo NON è un messaggio pubblicitario. Relai è un servizio che utilizzo personalmente e che reputo tra i migliori sul mercato in termini di affidabilità, sicurezza e facilità d’uso. Lo consiglio spesso ad amici e parenti.

1 Commento
Autori
@italiansatoshi