Le Due Economie di Bitcoin

L'economia bitcoin si sta dividendo in due: conforme e non conforme. Scopri cosa le rende diverse in questa panoramica.

Traduzione dell'originale di Yuri De Gaia - Pubblicato il 18 mar 2020

Autorizzazione non richiesta

Bitcoin è nato sulla scia della crisi finanziaria globale del 2008. Il crollo in sé non è stato il motivo della sua creazione, ma il momento perfetto per il lancio. Quale migliore opportunità c'era se non quella che ha mostrato al mondo la brutta verità dietro la macchina finanziaria?

L'idea di moneta elettronica indipendente dallo stato, tuttavia, è apparsa decenni prima nelle menti dei cypherpunk.

"Negli anni '80, il dottor David Chaum ha scritto molto su argomenti come denaro digitale anonimo e sistemi di reputazione con pseudonimo, come nel suo articolo Security without Identification: Transaction Systems to Make Big Brother Obsolete. - Jameson Lopp, The Rise of the Cypherpunk

Nel marzo del 1993, Eric Hughes, uno dei membri originali della mailing list cypherpunk, pubblicò la loro dichiarazione collettiva intitolata A Cypherpunk's Manifesto.

"La privacy è necessaria per una società aperta nell'era elettronica. La privacy non è segretezza. Una questione privata è qualcosa che non si vuole che il mondo intero sappia, ma una questione segreta è qualcosa che non si vuole che nessuno sappia. Privacy è il potere di rivelarsi selettivamente al mondo."
- A Cypherpunk's Manifesto

Così è stato delineato il campo di battaglia principale: la privacy. Tecnologie, come la crittografia precedentemente disponibile solo per i militari, hanno iniziato a circolare liberamente su Internet. Lo Stato ha cercato di fermare la sua proliferazione ma alla fine è stato costretto a fare marcia indietro. Non sorprende che, anche oggi, quando la crittografia è radicata in tutti i tipi di hardware e software, dai frigoriferi alle app di banking online, i tentativi di introdurre backdoor o indebolire la tecnologia altrimenti sotto varie pretese sono ancora rivisitati con inquietante regolarità.

Ci sono sempre stati molti teorici su tali argomenti. Cosa c'era di diverso nel movimento cypherpunk?

"I Cypherpunks scrivono il codice." - A Cypherpunk's Manifesto

La citazione sopra mostra che i cypherpunk sono uomini d'azione. Non sono interessati a fare pressioni, compromessi e bootlicking. Quando viene ispirato, un cypherpunk si siede al suo computer e scrive il codice. La sua idea, quindi, si manifesta come un prodotto funzionante, liberamente disponibile per chiunque abbia voglia di armeggiare con esso. Il governo, ovviamente, non è più saggio. Sempre troppo tardi per la festa, con l'unica via d'uscita: una minaccia di violenza contro creatori pacifici. Un esempio importante è quello di Phil Zimmerman, che ha scritto e rilasciato PGP, il software di crittografia della posta elettronica più utilizzato al mondo, e successivamente è stato indagato penalmente dal governo degli Stati Uniti per aver osato distribuire software per la protezione della privacy senza la benedizione del Leviatano.

E così ha agito Satoshi quando ha dato Bitcoin al mondo, gratuitamente e completamente open source. Non solo ha continuato la tradizione cypherpunk di innovazione senza permesso, ma le ha dato una nuova vita, perché era una reinvenzione del denaro stesso. Il solo incentivo monetario è stato sufficiente per riaccendere il fuoco nei cuori dei cypherpunk esistenti e forgiare una nuova generazione che, oggi, sta plasmando il mondo di domani.

I due percorsi

Oltre un decennio dopo, dove ci troviamo? L'ethos cypherpunk è ancora con noi? Ci puoi scommettere.

L'economia bitcoin si divide in due tipi: conforme e non conforme. Consentitemi di spiegare la differenza.

Conformità

Iniziamo con l'economia conforme, che è per lo più rappresentata da rampe di ingresso e di uscita, come piattaforme di trading online, borse, broker, processori di pagamento e custodi.

Questi servizi agiscono, per la maggior parte, come ponti tra i mondi della finanza tradizionale e del bitcoin. Bitcoin non esiste nel vuoto e, quindi, richiede di essere collegato al sistema legacy per consentire il trasferimento di risorse avanti e indietro.

Il sistema legacy, come noto a chiunque abbia un conto bancario, un conto di trading o un'azienda, è altamente regolamentato. Ogni tua mossa viene monitorata in base a migliaia di leggi e regolamenti. Gli osservatori vogliono sapere quanti soldi hai, dove li invii e da dove li ricevi, che tipo di attività svolgi, chi sono i tuoi partner e clienti, quanti dipendenti hai e come li tratti. Se non rispetti una qualsiasi delle loro direttive, aspettati guai. Rimanere conforme è, quindi, della massima importanza per chiunque sia disposto a gestire un'attività utilizzando l'infrastruttura legacy. Non è la tua sandbox: ti è permesso giocare e costruire castelli, ma fai attenzione al proprietario e alle sue regole in continua evoluzione.

La situazione si complica quando chi dedica la propria vita a produrre regole invece che valore si trova ad affrontare l'innovazione. Tali parassiti sono spesso creature di intelligenza inferiore: ci vuole molto tempo per cogliere veramente il significato di una nuova tecnologia. Si traduce in reazioni e misure impulsive che sono spesso incompatibili con la tecnologia in questione. La richiesta di backdoor nei sistemi di crittografia è uno di questi esempi. Bitcoin, un punto di svolta totale di importanza globale, li ha fatti grattare la testa per anni.

Alcuni organi legislativi hanno deciso che il bitcoin era una proprietà, altri lo hanno riconosciuto come denaro privato e alcuni come merce. Questa incertezza generale offre ampie opportunità alle persone del settore che credono in cose come "regolamentazione ragionevole", "quadro giuridico chiaro" e altri tipi di cooperazione "reciprocamente vantaggiosa" tra lo Stato e le imprese. Consapevoli delle prospettive e dei privilegi finanziari che derivano da un'efficace attività di lobbying nei confronti di legislatori incapaci, questi "imprenditori", individualmente o in gruppo, dedicano risorse significative a plasmare l'ambiente legale in cui operano le loro attività. Ovviamente, tutto a proprio vantaggio ea scapito di chiunque desideri entrare nel mercato.

"Licenze obbligatorie, tariffe, revisioni, enormi pile di moduli, ispezioni, rendono costoso per le piccole imprese in fase di avviamento entrare nel mercato e competere in condizioni di parità. Le aziende spendono milioni di dollari per contabili, avvocati, attuari e burocrati, no per citare decine di migliaia di ore - per assicurarsi che rispettino le intricate ragnatele della burocrazia ..."
- Antony Sammeroff, Why Big Business Prefers Lobbying Government to Competing in the Marketplace

In quanto tale, questa parte dell'ampio ecosistema bitcoin segue le regole esistenti e ne desidera persino di più. Essendo Bitcoin uno strumento finanziario, la maggior parte delle normative ha a che fare con le linee guida anti-riciclaggio (AML) e know-your-customer (KYC). A causa della novità dell'oro digitale, tuttavia, e di un malinteso generale su come funziona, i legislatori spesso vogliono imporre misure aggiuntive a coloro che detengono e effettuano transazioni. Tutto per il bene della sicurezza pubblica, ovviamente. Per evitare che bitcoin cada nelle mani di terroristi o molestatori di bambini, dobbiamo controllare ogni utente ed evitare la privacy finanziaria a tutti i costi!

Ciò si traduce nelle seguenti normative attuali e potenziali in vari paesi quando si tratta di bitcoin:

  • KYC / AML

  • Divulgazione degli indirizzi del portafoglio sotto il tuo controllo alle autorità fiscali

  • Analisi blockchain obbligatoria delle transazioni degli utenti da parte delle aziende

  • Una restrizione sui servizi di mixing

  • Un potenziale divieto di qualsiasi software, incluso l'open source, che non è o non è conforme alle normative

Indipendentemente dalle regole, credo che questa economia conforme continuerà a crescere nel prossimo futuro. Se il bitcoin è davvero il catalizzatore per il più massiccio trasferimento di ricchezza nella storia, allora c'è spazio per tutti i tipi di sforzi, che tu sia d'accordo o meno.

Non Conformità

Torniamo dai bootlicker ai cypherpunk. Come accennato, questa categoria di creatori non è solita chiedere il permesso di innovare. L'etica dello sviluppo di software open-source combinata con gli incentivi monetari di bitcoin ha dato vita a una nuova ondata di aspiranti cypherpunk che lavorano instancabilmente per portare la criptoanarchia al livello successivo. Quando hai degli ideali e puoi essere pagato per portarli in vita, le teorie si trasformano in criptoanarchia applicata.

E questa è la via dell'economia bitcoin non conforme. Non è non conforme perché sfida apertamente le leggi e i regolamenti esistenti (anche se a volte è il caso), ma perché tali regole non esistono ancora. Ricorda: l'impresa privata per la burocrazia del governo è ciò che un ghepardo è per una tartaruga. I legislatori stanno appena recuperando ciò che è effettivamente bitcoin, con molti ancora totalmente all'oscuro. Allo stesso tempo, gli sviluppatori indipendenti di tutto il mondo già distribuiscono tecnologie di livello superiore costruite su di esso.

La rete Lightning, una rete di pagamento altamente scalabile per bitcoin, è già operativa. Inoltre, la sua comunità di sviluppatori e imprenditori organizza già le sue conferenze specifiche del settore. La rete Liquid, una sidechain bitcoin per transazioni business-to-business rapide e private, è ora un ente di autogoverno (federazione) composto da membri di molte giurisdizioni. Samourai e Wasabi sono portafogli bitcoin open source incentrati sulla privacy che innovano nel dominio della miscelazione delle monete. Pensi che qualcuno di loro si sia consultato con i legislatori prima di sviluppare queste soluzioni innovative? Ovviamente no. E quando i parassiti poseranno gli occhi su queste innovazioni, sarà troppo tardi, proprio come con lo stesso bitcoin.

Con l'emergere di un'economia circolare dei bitcoin, in cui bitcoin è un metodo di pagamento e un'unità di conto su tutta la linea (entrate, spese e risparmi), la non conformità diventerà di fatto un modus operandi per molte nuove imprese. All'inizio, semplicemente non ci saranno regole che regolino tali imprese perché la maggior parte di tali direttive riguarda il sistema di valuta fiat. Inoltre, le agenzie fiscali statali non accettano bitcoin come metodo di pagamento. Una boccata d'aria libera, per quanto breve, ti apre gli occhi: ti sveglia. Quindi, più tardi, quando le autorità finalmente raggiungeranno tali schemi, chi vorrà conformarsi? Soprattutto sapendo che imporre qualsiasi cosa su un mercato che opera ovunque e da nessuna parte allo stesso tempo è una commissione sciocca. La mia ipotesi: pochissimi lo faranno.

Un'economia parallela autoregolata è all'orizzonte. Non importa se verrà eseguito su qualcosa come The Bitcoin Business Suite o in una varietà di modi. Ciò che conta è che, grazie alla sua libertà e al suo potenziale illimitato, risucchierà sempre più imprenditori stanchi del gioco politico del gatto col topo con le sue regole in continua evoluzione.

Vera concorrenza

Le due economie bitcoin coesisteranno nei prossimi decenni. Forse, per qualche tempo, quello conforme sarà più grande perché è lì che andrà la maggior parte degli investimenti. Personalmente, tuttavia, sono più entusiasta della graduale creazione di un mercato libero solo bitcoin. Globale, senza confini, senza restrizioni. Solo in un'economia del genere possiamo mettere alla prova le nostre idee e raggiungere le pari opportunità.

Lo spirito creativo dell'uomo è soggetto a restrizioni. Semplicemente esistendo, bitcoin solleva queste barriere, liberando l'anima, permettendole di fare ciò che desidera veramente. Oggi gli uomini d'azione possiedono gli strumenti necessari per realizzare il Nuovo Mondo. Ed è esattamente quello che faranno. La domanda è: sei uno di loro?

- Yuri De Gaia